Destinatari: Bambini dai 18 mesi

Orari: dalle 8:30 alle 13:30

Servizi aggiuntivi: Mensa, tempo prolungato, accoglienza 7:30 – 14:00

SAM_6472Chiedi informazioni

 

Nella sezione Primavera della Scuola San Domenico Savio si attuano dei percorsi fedeli alle norme della psicologia della prima infanzia, si attivano strategie di comunicazione verbali e non verbali che vedono il bambino esprimersi attraverso la musica, il movimento, la danza creativa, la fiaba, il colore, l’immagine, la manipolazione. Tutto avviene valorizzando la metodologia del gioco.

Tutte le attività verranno espresse in forma ludica infatti il gioco è la principale attività del bambino e riveste un ruolo formativo determinante per lo sviluppo della personalità. Esso nasce da un bisogno interiore che lo spinge a muoversi, ad agire, ad operare sulle cose che lo circondano e di inventare le cose che vorrebbe possedere. Il gioco è il modo più naturale di costruire i propri modelli di conoscenza e comportamento.

SAM_6473

Tappeti per il gioco libero dei bambini

 

 

Le attività che vengono proposte ai bambini, sotto la continua sorveglianza del personale educativo sono:

  • Attività grafico-pittoriche (pennarelli, tempere, matite a cera, collage, gessetti….)
  • Attività manipolative (pongo, creta, farina, acqua, terra, colla, pasta di pane…)
  • Attività linguistico-cognitive (tombola, incastri, puzzle, libri, immagini, fotografie…)
  • Attività simboliche (travestimenti, cucina, drammatizzazione).

Modalità e finalità della Sezione Primavera

Le modalità
Nell’articolazione delle esperienze proposte viene privilegiato un graduale approccio dei bambini a diversi materiali e oggetti, creando un’atmosfera ludica e rassicurante.
Vengono proposte esperienze “in gruppo” con il sostegno di fondamentale importanza dell’educatore, il quale partecipando attivamente alle esperienze ne diventa garante e
supporto: è dall’osservazione del gruppo che molti bambini alimentano il desiderio di fare e di partecipare.
Le finalità
· Comunicare ai bambini “il piacere di fare esperienza”, predisponendo spazi, tempi, materiali.
· Attivare diverse esperienze senso-percettive in base alle differenti caratteristiche evolutive dei bambini.
· Incoraggiare ad ascoltare e comunicare le proprie emozioni.
· Promuovere la scoperta in maniera attiva e gli apprendimenti mediati attraverso il gioco.
· Sviluppare e consolidare le abilità motorie e la motricità, che rappresenta una base importante delle capacità esplorative e di ricerca.

OBIETTIVI GENERALI:
· Fornire un sostegno educativo alle famiglie
· Conquista dell’autonomia personale
· Contribuire alla socializzazione
· Maturazione dell’identità

OBIETTIVI SPECIFICI:
· Favorire ed incrementare le capacità psico-motorie
· Favorire lo sviluppo affettivo e sociale
· Favorire lo sviluppo cognitivo
· Favorire la comunicazione verbale ed il linguaggio