Nella scuola San Domenico Savio, la metodologia di apprendimento di una lingua straniera, tenendo conto della varietà linguistica per ricreare le situazioni della vita quotidiana, comporta lo svolgimento di attività diverse, rispondenti ai diversi stili di apprendimento e alle differenti potenzialità dell’alunno.

dramalab

Una delle tante rappresentazioni in lingua inglese nell’ambito del Dram Lab

Imparare l’inglese giocando e recitando

Le classi della scuola primaria vengono avviate alla lettura comparata di un testo italiano e inglese affinché le attività del leggere e dello scrivere siano sviluppate come rinforzo della comunicazione orale, ma soprattutto come abilità con caratteristiche proprie, finalizzate a espletare funzioni di comunicazione autonoma che sviluppano l’autostima e la fiducia. Il play offre la possibilità di svolgere un DRAMA LAB, comprensivo di canzoni e di proposte operative, con l’intento di coinvolgere emotivamente i bambini e di familiarizzare con l’inglese in modo divertente ed efficace. La drammatizzazione, la mimica, la ripetizione delle battute aiutano ad impostare la pronuncia, assimilare ed arricchire spontaneamente il lessico e le funzioni comunicative attorno a cui sono imbastite le rappresentazioni. La drammatizzazione delle varie opere sono il risultato di un percorso didattico e di un’esperienza educativa ispirata alla pedagogia di don Bosco che guarda al giovane nella sua interezza, favorendo il protagonismo giovanile attraverso il teatro, la musica, l’animazione e i momenti di gioco. La drammatizzazione in lingua inglese favorisce l’apprendimento dei bambini.

Scuola Savio ed il Trinity

La Scuola San Domenico Savio è centro autorizzato Registered Exam Centre n. 35973

trinity

La preparazione degli allievi avviene in orario curriculare, gli allievi esterni vengono preparati dalle 15:00 alle 17:00 due volte a settimana.

Dalla classe terza, quarta e quinta vengono potenziate le abilità linguistiche per comprendere ed eseguire istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano al fine di sostenere l’esame Trinity GESE I, II e III e di conseguire la certificazione Trinity con risultati soddisfacenti.

Tenendo conto dei profondi cambiamenti strettamente collegati ai fenomeni di cultura globale e di tecnologia in evoluzione, il docente madre lingua presenta pagine di approfondimento interdisciplinare, ed elabora diversi moduli per percorsi CLIL nella programmazione curriculare, in modo da fornire all’alunno la possibilità di un approfondimento interdisciplinare e interculturale. Tutto ciò da l’opportunità di creare dei collegamenti con altre discipline e confronti con altre culture.

L’acronimo CLIL (Content and Language Integrated Learning) rappresenta un approccio metodologico innovativo nell’insegnamento della lingua inglese che incoraggia lo studio di contenuti appartenenti a specifiche aree disciplinari attraverso il veicolo della lingua inglese, intesa come strumento per impossessarsi di saperi appartenenti ad altre discipline (scienze, geografia, storia, musica, informatica e arte).